Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Progetto “Laureati per l’Italiano” - Bando 2020

Data:

24/01/2020


Progetto “Laureati per l’Italiano” - Bando 2020

Si comunica che è stato emanato il Bando 2020 del Progetto “Laureati per l’Italiano” – Edizione anno accademico 2020/2021.

Il progetto prevede che le università straniere interessate ad assumere, direttamente e con contratto a legge locale, un docente specializzato in didattica dell'italiano come lingua straniera possano presentare la propria richiesta compilando con la massima attenzione il modulo di adesione, fornendo informazioni dettagliate, che saranno utili per la individuazione del candidato da parte delle università italiane incaricate della selezione, e indicando precisamente il periodo in cui i laureati selezionati inizieranno il loro servizio.

Le richieste dovranno essere inviate via email all’indirizzo consolato.recife@esteri.it  entro e non oltre il 28 gennaio 2020 e dovranno contenere:

1) Modulo di richiesta datato, timbrato e firmato dal Rettore o Capo Dipartimento (clicca qui);

2) Tabella riepilogativa (clicca qui);

3) Lettera di impegno datata, timbrata e firmata dal Rettore o Capo Dipartimento, con esplicitazione:

a) della compatibilità del progetto con la legislazione locale in materia di visti di ingresso e di permessi di soggiorno;

b) della percorribilità amministrativo-contabile e l’opportunità di ricevere un contributo destinato allo stipendio del docente di madrelingua italiana che potrebbe essere superiore agli stipendi dei docenti e della dirigenza universitaria locale, per quei Paesi nei quali gli stipendi dei docenti universitari siano molto al di sotto della media europea;

c) della compatibilità del progetto con la legislazione locale in materia di lavoro, riportando la percentuale di tassazione applicata al contributo destinato a coprire lo stipendio del docente.

Il livello di tassazione locale complessiva (fiscale e contributiva) non dovrà eccedere il 35%, al fine di non vanificare lo sforzo economico rappresentato dal contributo ministeriale.

Compatibilmente con le disponibilità di bilancio, il MAECI potrà assegnare, alle università che aderiranno al progetto in oggetto, un contributo destinato alle cattedre di italiano presso università straniere per l'anno accademico 2020-2021, destinato a dare copertura ai costi che gli atenei stranieri dovranno sostenere per l'assunzione dei laureati.


268