Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA COVID-19 (CORONAVIRUS): INFORMAZIONI DISPONIBILI - Aggiornate al 8 settembre

Data:

12/03/2020


EMERGENZA COVID-19 (CORONAVIRUS): INFORMAZIONI DISPONIBILI - Aggiornate al 8 settembre

COMPAGNIE AEREE OPERATIVE

 

Si segnala che, seppur limitati nella frequenza, risultano al momento operativi i voli di

Air France (da Rio de Janeiro e San Paolo a Parigi)

Lufthansa (da San Paolo a Francoforte)

KLM (da Rio de Janeiro e San Paolo ad Amsterdam)

TAP (da Rio de Janeiro, San Paolo, Recife, Fortaleza, Brasilia e Belo Horizonte a Lisbona)

AZUL (da Viracopos-SP a Lisbona)

IBÉRIA (per Madrid)

AIR EUROPA (da San Paolo a Madrid)

BRITISH AIRWAYS (per Londra)

SWISS AIRWAYS Airways (da San Paolo a Zurigo)

LATAM (da San Paolo a Francoforte, Madrid e Londra)

 

Si invitano gli interessati ad entrare in contatto con le compagnie aeree sopra citate per eventuali richieste di informazioni e per prenotazioni.

 

I voli interni per raggiungere San Paolo e Rio de Janeiro sono limitati ma ancora operativi, soprattutto dalle capitali statuali. Si riporta un riepilogo pubblicato dall’Autorità brasiliana per l’aviazione civile con la cosiddetta “maglia aerea garantita” (collegamenti aerei garantiti nel Paese dalle principali compagnie aeree domestiche: Latam, Azul e Gol): https://www.anac.gov.br/noticias/2020/malha-aerea-essencial-comeca-no-sabado-28

 

La compagnia aerea GOL ha messo a disposizione la seguente pagina informativa sui voli operati: https://www.voegol.com.br/pt/informacoes/voos-gol

 

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina: https://ambbrasilia.esteri.it/ambasciata_brasilia/it/ambasciata/news/dall-ambasciata/2020/07/covid-19-avvisi-delle-compagnie_0.html

 

Il DPCM 7 settembre 2020 ha prorogato, con alcune, lievi modifiche ed integrazioni, la disciplina degli spostamenti da/per l’estero già contenuta nel decreto del 7 agosto 2020, dall’8 settembre al 7 ottobre 2020.

Il nuovo DPCM 7 settembre 2020 ha ripreso i precedenti elenchi contenuti nell’Allegato 20 del DPCM 7 agosto e li ha meglio precisati nell’Allegato C, che continua ad individuare 6 gruppi di Paesi, per i quali sono previste differenti limitazioni.

Il Brasile rientra nel seguente gruppo: F - Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana (a decorrere dal 9 luglio 2020).

Per coloro che provengono dai Paesi dell’elenco F o che vi hanno soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti il tentativo di ingresso in Italia è ancora in vigore un divieto di ingresso, con l’eccezione dei cittadini UE (inclusi i cittadini italiani) e loro familiari che abbiano la residenza anagrafica in Italia da prima del 9 luglio 2020. Sono esclusi dal divieto di ingresso anche equipaggi e personale viaggiante dei mezzi di trasporto e funzionari e agenti diplomatici e personale militare nell’esercizio delle loro funzioni.

Gli spostamenti dall’Italia verso questi Paesi sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni: lavoro, motivi di salute o di studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo. Al rientro in Italia da questi Paesi, è necessario sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria, compilare un’autodichiarazione nella quale si deve indicare la motivazione che consente il rientro (possesso di cittadinanza UE/Schengen o condizione di familiare di cittadino UE e residenza in Italia) e si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).

Per maggiori informazioni, si prega di leggere attentamente le domande frequenti (FAQ) disponibili sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

 

 

 

 

INFORMAZIONI SULLE MISURE PER LA PROTEZIONE DAL RISCHIO DI CONTAGIO 


Con riferimento alle misure per la protezione dal rischio di contagio da Coronavirus COVID-2019, si consiglia di prendere visione delle informazioni disponibili, con particolare riferimento alle indicazioni e ai comportamenti da seguire, sui seguenti siti istituzionali:

Governo Italiano - Presidenza del Consiglio dei Ministrihttp://www.governo.it/it/approfondimento/coronavirus/13968
Ministero della Salute italianohttp://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus 
Istituto Superiore di Sanità italianohttps://www.epicentro.iss.it/coronavirus/ 
Ministero dell'Interno:https://www.interno.gov.it/it/speciali/coronavirus
Dipartimento della Protezione Civile:
 http://www.protezionecivile.gov.it/attivita-rischi/rischio-sanitario/emergenze/coronavirus
Viaggiare Sicuri – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionalehttp://www.viaggiaresicuri.it/documenti/FOCUS%20CORONAVIRUS.pdf 
Viaggiare Sicuri – Brasilehttp://www.viaggiaresicuri.it/country/BRA
Ministero della Salute brasilianohttps://saude.gov.br/ 
Organizzazione Mondiale della Sanitàhttps://www.who.int/fr/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019 
Commissione Europea https://ec.europa.eu/commission/presscorner/detail/en/qanda_20_307

 

 Il Ministero della Salute brasiliano ha lanciato l’applicativo Coronavírus – SUS per facilitare le azioni di informazione e prevenzione relative al nuovo coronavirus. Il programma è disponibile per cellulari con sistema Android o IOs

Per informazioni sui provvedimenti assunti dalle Autorità brasiliane per contrastare la pandemia, si prega di visitare il sito https://coronavirus.saude.gov.br/

Per informazioni sui provvedimenti assunti dalle Autorità surinamesi per contrastare la pandemia, si prega di visitare il sito https://covid-19.sr/actueel/

Per informazioni relative alle modalità percorribili per il rientro in Italia, si prega di prendere visione dell’avviso disponibili >>QUI<<

Per informazioni sui principali provvedimenti adottati dall’Italia, con specifico riguardo alle misure per chi rientra dall’estero
 (ad esempio l’autoisolamento obbligatorio di 14 giorni), si prega di visitare il sito del Ministero degli Esteri >>QUI <<

Ulteriori informazioni e avvisi sono disponibili, in italiano e portoghese, sul nostro sito alla sezione Avvisi e Comunicati Importanti.
Si prega di prendere attenta visione delle informazioni ivi pubblicate.


Se sei un cittadino italiano che si trova nella Circoscrizione Consolare di competenza diretta del Consolato d'Italia a Recife (Alagoas, Bahia, Ceará, Maranhão, Paraíba, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte e Sergipe) e ti trovi in stato di necessità non esitare a contattarci
 
          -via mail all'indirizzo recife.assistenza@esteri.it
        -In caso di grave emergenza, telefonando al  cellulare attivo 24/24 +55(81)999691661

 Se ti trovi in una differente area del Brasile, individua tramite il seguente link l’Ufficio consolare competente.

 

 

 

 

 

COMPAGNIE AEREE OPERATIVE

 

Si segnala che, seppur limitati nella frequenza, risultano al momento operativi i voli di

Air France (da Rio de Janeiro e San Paolo a Parigi)

Lufthansa (da San Paolo a Francoforte)

KLM (da Rio de Janeiro e San Paolo ad Amsterdam)

TAP (da Rio de Janeiro, San Paolo, Recife, Fortaleza, Brasilia e Belo Horizonte a Lisbona)

AZUL (da Viracopos-SP a Lisbona)

IBÉRIA (per Madrid)

AIR EUROPA (da San Paolo a Madrid)

BRITISH AIRWAYS (per Londra)

SWISS AIRWAYS Airways (da San Paolo a Zurigo)

LATAM (da San Paolo a Francoforte, Madrid e Londra)

 

Si invitano gli interessati ad entrare in contatto con le compagnie aeree sopra citate per eventuali richieste di informazioni e per prenotazioni.

 

I voli interni per raggiungere San Paolo e Rio de Janeiro sono limitati ma ancora operativi, soprattutto dalle capitali statuali. Si riporta un riepilogo pubblicato dall’Autorità brasiliana per l’aviazione civile con la cosiddetta “maglia aerea garantita” (collegamenti aerei garantiti nel Paese dalle principali compagnie aeree domestiche: Latam, Azul e Gol): https://www.anac.gov.br/noticias/2020/malha-aerea-essencial-comeca-no-sabado-28

 

La compagnia aerea GOL ha messo a disposizione la seguente pagina informativa sui voli operati: https://www.voegol.com.br/pt/informacoes/voos-gol

 

Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina: https://ambbrasilia.esteri.it/ambasciata_brasilia/it/ambasciata/news/dall-ambasciata/2020/07/covid-19-avvisi-delle-compagnie_0.html

 

Il DPCM 7 settembre 2020 ha prorogato, con alcune, lievi modifiche ed integrazioni, la disciplina degli spostamenti da/per l’estero già contenuta nel decreto del 7 agosto 2020, dall’8 settembre al 7 ottobre 2020.

Il nuovo DPCM 7 settembre 2020 ha ripreso i precedenti elenchi contenuti nell’Allegato 20 del DPCM 7 agosto e li ha meglio precisati nell’Allegato C, che continua ad individuare 6 gruppi di Paesi, per i quali sono previste differenti limitazioni.

Il Brasile rientra nel seguente gruppo: F - Armenia, Bahrein, Bangladesh, Bosnia Erzegovina, Brasile, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldova, Oman, Panama, Perù, Repubblica Dominicana (a decorrere dal 9 luglio 2020).

Per coloro che provengono dai Paesi dell’elenco F o che vi hanno soggiornato/transitato nei 14 giorni precedenti il tentativo di ingresso in Italia è ancora in vigore un divieto di ingresso, con l’eccezione dei cittadini UE (inclusi i cittadini italiani) e loro familiari che abbiano la residenza anagrafica in Italia da prima del 9 luglio 2020. Sono esclusi dal divieto di ingresso anche equipaggi e personale viaggiante dei mezzi di trasporto e funzionari e agenti diplomatici e personale militare nell’esercizio delle loro funzioni.

Gli spostamenti dall’Italia verso questi Paesi sono consentiti solo in presenza di precise motivazioni: lavoro, motivi di salute o di studio, assoluta urgenza, rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Non sono quindi consentiti spostamenti per turismo. Al rientro in Italia da questi Paesi, è necessario sottoporsi ad isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria, compilare un’autodichiarazione nella quale si deve indicare la motivazione che consente il rientro (possesso di cittadinanza UE/Schengen o condizione di familiare di cittadino UE e residenza in Italia) e si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).

Per maggiori informazioni, si prega di leggere attentamente le domande frequenti (FAQ) disponibili sul sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale:

https://www.esteri.it/mae/it/ministero/normativaonline/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti/focus-cittadini-italiani-in-rientro-dall-estero-e-cittadini-stranieri-in-italia.html

 


275