Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Matrimonio

 

Matrimonio

Si fa in primo luogo presente che il matrimonio celebrato all’estero per avere valore in Italia deve essere trascritto nei registri di stato civile del Comune competente.
 
E’ cura del cittadino italiano che ha contratto matrimonio presentare al Consolato competente l’atto di matrimonio rilasciato dalle competenti Autorità locali per il successivo inoltro al comune italiano competente per la trascrizione.

Per effettuare la comunicazione di un matrimonio, bisogna presentare all’Ufficio Consolare i seguenti documenti:

1) “Segunda via na forma de INTEIRO TEOR” (estratto integrale) dell'atto di matrimonio, emesso dal competente Ufficio di Stato Civile (Cartorio), originale e recente, apostillato dal competente ufficio notarile brasiliano (Cartorio) e tradotto in italiano;

2) Dichiarazione sostitutiva di certificazione compilata e firmata dal coniuge, cittadino italiano, accompagnato da fotocopia (semplice) del documento d'identità (passaporto italiano, carta d'identità o, in alternativa, un documento d'identitá straniero con foto recente);

3) Comprovante di residenza (bolletta della luce, del telefono, condominio, ecc.).

Attenzione: se il matrimonio è stato celebrato prima del 27/04/1983 occorre presentare anche il certificato di nascita della moglie.

I brasiliani che intendono contrarre matrimonio in Italia devono soltanto apostillare i documenti presso un ufficio notarile brasiliano (Cartorio). NON devono rivolgersi a questo Consolato.


142