Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Università - 2019/2020

 

Università - 2019/2020

DISPOSIZIONI DEL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE UNIVERSITÁ E RICERCA (MIUR) PER LE ISCRIZIONI UNIVERSITARIE DEGLI STUDENTI STRANIERI PER L’ANNO ACCADEMICO 2019/2020

(fonte) http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/


PREMESSA


I corsi di Laurea (primo ciclo) hanno normalmente durata triennale mentre i corsi di Laurea Magistrale, si distinguono in: - Laurea Magistrale (secondo ciclo) della durata di un biennio successivo al corso di Laurea; - Laurea Magistrale a ciclo unico di durata quinquennale o sessennale (ovvero Medicina e chirurgia, odontoiatria, veterinaria, architettura a ciclo unico, giurisprudenza e restauro).

I documenti redatti in lingua straniera da presentare alle Rappresentanze diplomatico-consolari, vanno corredati di traduzione ufficiale in lingua italiana. La Rappresentanza restituirà i titoli di studio originali. Detti documenti non dovranno essere inviati alle Università dalle Rappresentanze, ma dovranno essere consegnati direttamente dallo studente alle autorità accademiche in sede di perfezionamento delle procedure di immatricolazione, secondo le modalità e la tempistica stabilite dalle stesse. Per la procedura di valutazione dei titoli svolta dalle istituzioni, lo studente potrà verificare direttamente presso l’istituzione prescelta, quale tipologia di traduzione dovrà essere prodotta (giurata, certificata, ecc.) e per quali lingue straniere sia o meno esonerato. Nel caso in cui lo studente straniero già iscritto presso un Ateneo italiano abbia effettuato la rinuncia agli studi e richieda una nuova iscrizione presso la stessa o altra Università, non può utilizzare lo specifico permesso di soggiorno per studio rilasciato in occasione della precedente immatricolazione. La formalizzazione della rinuncia agli studi determina il venir meno dei requisiti richiesti per il soggiorno nel territorio dello Stato e, conseguentemente, la revoca del titolo autorizzatorio. Le istituzioni della formazione superiore pubblicizzano l’elenco dei posti riservati per ogni singolo corso agli studenti richiedenti visto, al fine di consentire agli interessati di presentare la domanda di preiscrizione. Nella scheda di ogni facoltà risulta anche se gli studenti devono o meno provvedere alla traduzione della documentazione da allegare alla domanda.

I posti riservati agli studenti stranieri sono pubblicati alla pagina http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/elenco2019/index.html
Si ricorda che le domande di pre-iscrizione universitaria prevedono l’identificazione personale del richiedente, pertanto, le istanze andranno presentate personalmente dal richiedente direttamente presso questo Consolato o esclusivamente presso i Consolati onorari d’Italia a Fortaleza e/o Salvador (Rete Consolare).

Le richieste giunte per e-mail o per posta ordinaria NON VERRANNO CONSIDERATE


DOMANDA DI PREISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA E DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO

Documenti da presentare al Consolato

Gli studenti che siano interessati ai corsi di Laurea o di Laurea Magistrale a ciclo unico producono al Consolato:

a) la domanda in originale, secondo il Modello A (Form A versione in lingua inglese), in duplice copia. Se sono in possesso di uno dei titoli di studio di cui all’ Allegato 1, indicano uno solo dei corsi di studio presenti nell’elenco dei posti disponibili. Per i corsi di studio che prevedono un test di accesso unico nazionale (Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi dentaria, Medicina Veterinaria e corsi finalizzati alla formazione di Architetto), la domanda di
preiscrizione è da considerarsi presentata anche per tutte le altre Università indicate al momento dell’iscrizione al test; se sono in possesso di un titolo di cui all’ Allegato 2, scelgono il corso indipendentemente dal numero dei posti riservati. Se sono in possesso della lettera di idoneità all’immatricolazione, producono tale documento al Consolato. La domanda è accettata con riserva se lo studente frequenta l'ultimo anno di scuola secondaria ed è in procinto di sostenere sia l’esame finale, sia gli speciali esami di idoneità accademica laddove previsti.

b) titolo finale in originale degli studi secondari, conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge;

c) certificato attestante il superamento dell’eventuale prova di idoneità accademica eventualmente prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza;

d) due fotografie (di cui una autenticata dalla Rappresentanza italiana competente per territorio);

e) nel caso sussista, la Lettera di idoneità all’immatricolazione.
Documenti normalmente richiesti dalle istituzioni della formazione superiore

f) titolo finale in originale (o copia conforme) degli studi secondari conseguito con almeno 12 anni di scolarità, oppure certificato sostitutivo a tutti gli effetti di legge; il titolo finale può essere corredato in alternativa e a discrezione della singola istituzione di formazione superiore da attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC, da attestazioni di enti ufficiali esteri o da Dichiarazione di valore;

g) certificato attestante il superamento della prova di idoneità accademica eventualmente prevista per l’accesso all’Università del Paese di provenienza;

h) eventuali traduzioni in italiano dei documenti indicati ai punti f) e g);

i) eventuale altra documentazione richiesta dall’ateneo, anche in riferimento alla verifica della veridicità del titolo di studio estero.

DOMANDA DI PREISCRIZIONE AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE NON A CICLO UNICO

Documenti da presentare al Consolato

a) la domanda in originale, secondo il Modello A (Form A versione in lingua inglese), in duplice copia;

b) titolo di studio conseguito presso una Università o titolo post-secondario conseguito in un Istituto Superiore non universitario che consenta in loco il proseguimento degli studi presso istituzioni accademiche nel livello successivo;

c) certificato rilasciato dalla competente Università attestante gli esami superati, nonché per ogni disciplina, i programmi dettagliati per il conseguimento dei titoli predetti. Lo studente può verificare al momento della pubblicazione dei posti che ciascun Ateneo riserva per i singoli corsi di laurea, se e per quali lingue straniere sia o meno esonerato dal tradurre tale certificato. Gli studi post secondari (esami e crediti) già compiuti possono essere attestati dal Diploma Supplement, ove adottato;

d) due fotografie (di cui una autenticata dalla Rappresentanza italiana competente per territorio);

e) nel caso sussista, la Lettera di idoneità all’immatricolazione.

Documenti normalmente richiesti dalle istituzioni della formazione superiore

f) titolo di studio conseguito presso un’istituzione della formazione superiore che consenta nel Paese dove viene conseguito il proseguimento degli studi nel livello successivo presso le relative istituzioni accademiche, il titolo finale può essere corredato in alternativa, e a discrezione della singola istituzione di formazione superiore, da attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC, da attestazione di enti ufficiali esteri o da Dichiarazione di valore;

g) certificato rilasciato dalla competente Università attestante gli esami superati (transcript), nonché per ogni disciplina, i programmi per il conseguimento dei titoli predetti; il programma degli studi può essere attestato dal Diploma Supplement ove adottato;

h) eventuali traduzioni in italiano dei documenti indicati ai punti f) e g);

i) eventuale altra documentazione richiesta dall’ateneo, anche in riferimento alla verifica della veridicità del titolo di studio estero.
Per approfondimenti ed il download dei formulari si prega di visitare e consultare attentamente la pagina del MIUR dedicata http://www.studiare-in-italia.it/studentistranieri/

Il termine perentorio per la presentazione delle domande di pre-iscrizione è fissato alle ore 12:00 del 24/07/2019.
Si consiglia vivamente di presentare le domande di pre-iscrizione entro il mese di giugno 2019.
Successivamente, nei primi giorni del mese di agosto 2019, il Consolato comunicherà direttamente a ciascun richiedente gli esiti delle domande inoltrate, i calendari delle prove di ammissione e dei corsi propedeutici all’immatricolazione eventualmente richiesti dalle Universitá. Sulla base di tali esiti e calendari potrà essere emesso il relativo visto di studio, con una validità condizionata al superamento delle prove di ammissione.


235