Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Passaporti e Carte d’identità

ATTENZIONE: leggere le istruzioni prima di procedere alla prenotazione per il rilascio dei documenti

PASSAPORTO

Chi può richiederlo

Possono richiedere il passaporto presso il Consolato d’Italia in Recife, o presso i Consolati onorari di Salvador e di Fortaleza, tutti i cittadini italiani residenti negli Stati di Alagoas, Bahia, Ceará, Maranhão, Paraíba, Pernambuco, Piauí, Rio Grande do Norte e Sergipe regolarmente iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) presso questo Consolato di Recife.

Prima di avviare la procedura di richiesta del passaporto, tutti i coloro che:

  • sono nati all’estero (in Brasile o in altri Paesi, ma non in Italia);
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana in Brasile, in altri Paesi o in Italia (ma non tramite il Consolato d’Italia in Recife);
  • hanno acquisito la cittadinanza italiana per matrimonio in Brasile, in altri Paesi o in Italia (ma non tramite il Consolato d’Italia in Recife)

compresi quelli già in possesso di precedente passaporto italiano, devono assicurarsi che il proprio stato civile sia aggiornato e concordi con quanto dichiarato, e l’atto di nascita o quello del minore per il quale si richiede il passaporto sia stato registrato presso il proprio Comune di iscrizione AIRE. Laddove l’atto di nascita del connazionale non sia già trascritto in Italia, l’interessato dovrà provvedere alla registrazione seguendo le modalità descritte in questo sito web (Stato Civile – Consolato d’Italia Recife).

In tutti i casi, il passaporto da rinnovare deve avere una validità residua inferiore ai sei mesi (eccetto nel caso di passaporto danneggiato, smarrito o rubato).

SE ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI PASSAPORTO LA SITUAZIONE ANAGRAFICA NON RISULTERÀ REGOLARIZZATA NON SI POTRÀ DAR CORSO AL SERVIZIO E L’INTERESSATO POTRÀ PRESENTARE NUOVA RICHIESTA DI PASSAPORTO DOPO AVERE REGOLARIZZATO LA SUA POSIZIONE.

Come pagare

  • Il pagamento avviene al momento stesso della presentazione della richiesta di rinnovo, in presenza, ed è accettato via PIX, TED, carta di debito o, se necessario, denaro contante.
  • Per verificare il costo aggiornato di un passaporto o di un ETD, consultare le Tariffe Consolari in questo sito web

Come prenotare

La richiesta di rilascio del passaporto può essere presentata per il Consolato di Recife ed i Consolati onorari di Salvador e Fortaleza in qualunque momento, utilizzando esclusivamente la piattaforma Prenot@mi accessibile da pc o laptop (ma non da cellulare), servendosi di Edge o Chrome. Sarà necessario creare (o avere) un account e quindi procedere con la prenotazione dell’appuntamento. Attenzione: i dati dell’account Prenot@mi devono corrispondere esattamente con i dati anagrafici del richiedente. La creazione dell’account è riservata ai soli cittadini maggiorenni, mentre i minori rientreranno nell’account del genitore/tutore, inseriti nella sezione “Dati richiedente aggiuntivo”. Nella richiesta di appuntamento occorre elencare: nome e cognome, data e luogo di nascita, stato civile, indirizzo di residenza, allegando una delle seguenti prove di residenza. Gli appuntamenti presso il Consolato di Recife vengono concessi per i giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 09.30 alle ore 11.30. Gli appuntamenti presso il Consolato onorario di Salvador vengono concessi per il martedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00, mentre quelli per il Consolato onorario di Fortaleza vengono concessi per il giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00.

ATTENZIONE: qualora a seguito di verifiche dovessero emergere difformità che impediscano l’acquisizione della richiesta di passaporto, l’appuntamento sarà annullato. Si ricorda che è necessario attendere la conferma dell’appuntamento da parte del Consolato d’Italia a Recife. 

Nel caso in cui l’appuntamento venisse cancellato, si ricorda che le ragioni della cancellazioni potrebbero essere le seguenti:

  • Situazione anagrafica non regolare.
  • Comprovante di residenza allegato alla prenotazione non valido (pregasi consultare la pagina web del Consolato relativa alle prove di residenza valide)

Appuntamento per i minori
L’appuntamento dovrà essere richiesto attraverso l’account Prenot@mi  del genitore (o tutore) ed i dati inseriti nella sezione “Dati richiedente aggiuntivo”. Saranno accettate prenotazioni multiple esclusivamente per nuclei familiari (genitori e figli) per un massimo di tre appuntamenti prenotabili dallo stesso account.

Documentazione da consegnare all’appuntamento
Il giorno dell’appuntamento, il richiedente dovrà presentarsi munito di:

  1. passaporto italiano precedente, se posseduto (anche se scaduto);
  2. passaporto o carta di identità brasiliana ovvero carta d’identità italiana (anche se scaduta). Per i minori sprovvisti di documento d’identità, il genitore italiano (UE) deve presentare e sottoscrivere, al momento dell’appuntamento in Consolato, la Dichiarazione d’Identità (con foto);
  3. in caso di smarrimento o furto del precedente passaporto, denuncia (in originale) resa alle Autorità di Polizia brasiliane (nella quale sia indicato il numero del passaporto smarrito o rubato e la Questura o il Consolato che aveva provveduto al rilascio). Non possono essere accolte denunce effettuate on line;
  4. formulario di domanda, corredato di fotografia (2 fotografie per i richiedenti minori) per:
    – Consolato Recife (adulto) (minore)
    – Consolato Salvador (adulto) (minore)
    – Consolato Fortaleza (adulto) (minore);
  5.  atto di assenso di entrambi genitori, nel caso in cui il richiedente sia un minore di 18 anni;
  6. disponibilità economica per la corresponsione dei diritti consolari.

Il giorno dell’appuntamento il Consolato acquisirà la documentazione suindicata, effettuerà il riconoscimento della persona e provvederà alla presa delle impronte digitali e della firma del richiedente (solo ai maggiori di anni 12), e della fotografia digitale.

 Riconsegna del nuovo passaporto
Il nuovo passaporto può essere ritirato a Recife nel giorno che verrà indicato al momento della domanda ovvero – se richiesto dall’interessato – potrà essere inviato via Sedex. I passaporti invece richiesti attraverso i Consolati onorari di Salvador e Fortaleza dovranno essere ritirati presso le stesse Sedi consolari.

Validità
La validità del passaporto è di 3 anni per i minori di età compresa tra 0 e 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra 4 e 17 anni e 10 anni di validità per maggiorenni.

Atto di assenso
L’assenso al rilascio del passaporto in favore di minorenne è SEMPRE necessario, anche nel caso in cui i genitori non siano sposati, o siano separati ovvero divorziati. Per l’espressione dell’Atto di assenso NON è necessaria la presenza personale del genitore, se cittadino UE. Sarà per questo sufficiente la consegna dell’Atto compilato e firmato, insieme ad una fotocopia del passaporto italiano o della carta d’identità italiana del firmatario. Se invece il genitore che debba concedere l’assenso è cittadino extracomunitario, la firma dell’Atto di assenso deve avvenire tassativamente:

  • nel Consolato d’Italia in Recife il giorno dell’appuntamento (esibendo documento d’identità;
  • nei Consolati onorari d’Italia di Salvador di Bahia o Fortaleza;
  • presso un Notaio brasiliano. In tal caso, l’Atto di assenso dovrà essere autenticato dal Notaio, munito di Apostille e tradotto in lingua italiana;
  • in Italia, innanzi al Funzionario addetto presso la Questura territorialmente competente
  • presso un’Ambasciata o un Consolato italiani nel mondo.

In caso di decesso di uno dei genitori occorre presentare copia del certificato di morte.

Infine, nel caso in cui non fosse possibile ottenere l’espressione dell’Atto di Assenso da uno dei genitori, andrà richiesto l’intervento del Giudice Tutelare, Ufficio Assistenza di questo Consolato.

——————————————————

EMERGENCY TRAVEL DOCUMENT (ETD)

In caso di smarrimento o furto del passaporto e qualora non si disponga di un documento di riconoscimento valido per viaggiare, ai connazionali NON iscritti nell’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) che debbano rientrare in Italia o in uno Stato UE nel quale il richiedente abbia la propria residenza permanente comprovata da iscrizione in AIRE, il Consolato d’Italia a Recife rilascerà un Emergency Travel Document (ETD), documento di viaggio provvisorio con validità di 5 giorni dal momento del rilascio.

Per il rilascio dell’ETD, anche in favore di neonati o minori, è necessaria la presenza nel Consolato d’Italia in Recife.

Il rilascio dell’ETD può essere richiesto, senza necessità di fissare in anticipo un appuntamento, nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e giovedì, dalle 09.30 alle 12.30, e occorrerà presentare l’originale della denuncia di smarrimento / furto resa alle Autorità di Polizia brasiliane, fotocopia del passaporto smarrito o rubato (in assenza, occorrerà obbligatoriamente indicarne il numero, la data del rilascio e l’Amministrazione che ha provveduto al rilascio), 2 fotografia a colori con sfondo bianco, copia del biglietto aereo di rientro. L’ETD viene rilasciato immediatamente.

Tenuto conto della breve validità del documento, si raccomanda di richiederne il rilascio nell’immediatezza della partenza dal Brasile.

——————————————————-

CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA (CIE)

La Carta d’Identità Elettronica (CIE) è un documento personale di riconoscimento valido per l’identificazione (non è un documento di residenza), per circolare all’interno dell’Unione Europea e, in parte, dello Spazio Schengen (Islanda, Norvegia, Svizzera, ecc.). Vedi www.viaggiaresicuri.it.

La CIE non viene rilasciata al momento della richiesta (“a vista”) ma spedita successivamente dall’Italia, per posta, direttamente a casa del richiedente.

La carta d’identità è un documento d’identità.

Chi può richiederla
Il Consolato d’Italia rilascia la carta d’identità elettronica solo ai cittadini italiani regolarmente residenti in questa circoscrizione consolare, con iscrizione AIRE confermata e posizione anagrafica completa. Qualora sia stato modificato l’indirizzo di residenza rispetto a quello comunicato in precedenza all’Ufficio consolare è necessario, prima di richiedere la carta d’identità, richiedere la variazione di indirizzo attraverso il portale FAST IT.

Quando

  • In sostituzione di una carta di identità cartacea valida;
  • se non in possesso di un’altra carta d’identità elettronica valida;
  • in caso di furto, smarrimento o deterioramento della carta d’identità precedente.

Come
La richiesta della carta d’identità elettronica può essere presentata, in qualunque momento, utilizzando esclusivamente la piattaforma Prenot@MI accessibile da pc o laptop (non da cellulare), servendosi di Edge o Chrome. Gli appuntamenti vengono concessi nei giorni di martedì e giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
ATTENZIONE: qualora a seguito di verifiche dovessero emergere difformità che impediscano l’acquisizione della richiesta della CIE, l’appuntamento sarà annullato ed il connazionale informato delle motivazioni del rigetto.

Appuntamento per i minori
In fase di prenotazione dell’appuntamento sarà possibile richiedere fino a 5 appuntamenti con un’unica richiesta, ma SOLO in favore di componenti dello stesso nucleo familiare.

Documentazione da consegnare all’appuntamento
Il richiedente deve presentarsi munito di:

  1. carta di identità precedente, se posseduta. In mancanza di questa, dovrà esibire il passaporto o un documento di riconoscimento (anche se scaduto). Per i minori sprovvisti di documento d’identità, il genitore italiano (UE) deve presentare e sottoscrivere, al momento dell’appuntamento in Consolato, la Dichiarazione d’Identità;
  2. in caso di smarrimento o furto della precedente carta d’identità, denuncia resa alle Autorità di Polizia brasiliane (nella quale sia indicato il numero della carta smarrita o rubata);
  3. atto di assenso di entrambi genitori, nel caso in cui il richiedente sia un minore di 18 anni;
  4. disponibilità per la corresponsione dei diritti consolari.
  5. codice fiscale.

Il giorno dell’appuntamento, il Consolato acquisirà la documentazione suindicata, effettuerà il riconoscimento della persona e provvederà alla presa delle impronte digitali e della firma del richiedente (solo ai maggiori di anni 12).

Come ricevere la CIE
La CIE viene emessa dal Ministero dell’Interno e prodotta dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che provvede a spedirla, via posta raccomandata, all’indirizzo di residenza dichiarato dal richiedente. La spedizione potrà essere seguita online, attraverso il codice di tracciamento.

Validità
La validità della carta d’identità è di 3 anni per i minori di età compresa tra 0 e 3 anni; 5 anni per i minori di età compresa tra 4 e 17 anni e 10 anni di validità per maggiorenni.

Atto di assenso
L’assenso al rilascio della carta di identità in favore di minorenne è SEMPRE necessario, anche nel caso in cui i genitori non siano sposati, o siano separati ovvero divorziati. Per l’espressione dell’Atto di assenso NON è necessaria la presenza personale del genitore, se cittadino UE. Sarà per questo sufficiente la consegna dell’Atto compilato e firmato, insieme ad una fotocopia del passaporto o della carta d’identità del firmatario. Se invece il genitore che debba concedere l’assenso è cittadino  extracomunitario, la firma dell’Atto di assenso deve avvenire tassativamente:

  • nel Consolato d’Italia in Recife il giorno dell’appuntamento (esibendo documento d’identità;
  • nei Consolati onorari d’Italia di Salvador de Bahia o Fortaleza;
  • presso un Notaio brasiliano. In tal caso, la dichiarazione di Assenso dovrà essere autenticata dal Notaio, munita di Apostille e tradotta in lingua italiana;
  • in Italia (Notaio o Pubblica Amministrazione)
  • presso un’Ambasciata o un Consolato italiani nel mondo.

In caso di decesso di uno dei genitori occorre presentare copia del certificato di morte.

Infine, nel caso in cui non fosse possibile ottenere l’espressione dell’Atto di Assenso da uno dei genitori, andrà richiesto l’intervento del Giudice Tutelare, Ufficio Assistenza di questo Consolato

——————————————————-

Indirizzo e-mail del Settore Passaporti: passaporti.recife@esteri.it (non verrà dato riscontro a richieste relative a domande a cui è già stata data risposta su questo sito web).

——————————————————-

Per comunicare il cambio d’indirizzo seguire le istruzioni contenute nella pagina Anagrafe.

Per comunicare i cambiamenti di Stato Civile (nascita figli/matrimoni/divorzio ecc.) seguire le istruzioni contenute nella pagina Stato Civile.

Per verificare i propri dati anagrafici gli utenti sono invitati ad accedere al Portale Istituzionale FASTit tramite il quale sarà possibile verificare gli aggiornamenti richiesti e conclusi.