Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Visto per familiari stranieri di cittadini italiani e UE

I cittadini brasiliani non hanno bisogno di visto per entrare in Italia per periodi non superiori a 90 giorni ogni 180.

Una volta in Italia, i parenti cittadini italiani o UE residenti in Italia possono richiedere la permanenza definitiva del parente straniero (coniuge/parte di unione civile, discendenti diretti fino al compimento dei 21 anni o a carico e quelli del coniuge/unito, ascendenti diretti a carico e quelli del coniuge/unito) alla Questura/Sportello Unico competente presentando adeguata documentazione che ne giustifichi la richiesta (certificati di stato civile registrati in Italia o del Paese d’origine debitamente legalizzati/apostillati e tradotti).

Per maggiori informazioni:

https://questure.poliziadistato.it/it/Torino/articolo/688610cecf541530745280528

Ai richiedenti soggetti ad obbligo di visto (verificare su http://vistoperitalia.esteri.it) verificato il loro status di familiare UE, potrà essere rilasciato un visto per turismo, ai soli fini dell’attraversamento delle frontiere esterne.