Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Visto per residenza elettiva

Il visto per residenza elettiva consente l’ingresso in Italia, ai fini del soggiorno, allo straniero che intenda stabilirsi nel nostro Paese e che dimostri di possedere risorse sufficienti a mantenersi autonomamente senza esercitare alcuna attività lavorativa.

Il richiedente deve altresì dimostrare:

1) la disponibilità di un’abitazione da eleggere a residenza (proprietà di un immobile, contratto di affitto di minimo un anno, altre forme di dimostrazione potranno essere valutate );

2) risorse economiche (pensioni, vitalizi, proprietà immobiliari, stabili attività economico-commerciali o da altre fonti diverse dal lavoro subordinato).

Una volta che lo straniero ha fatto regolare ingresso in Italia, dovrà, entro 8 giorni, presentare apposita richiesta di permesso di soggiorno.

Per maggiori informazioni su questo tipo di visto scrivere a visti.recife@esteri.it